EDITH STEIN: LA VISIONE DELLA DONNA

PHILOSOPHICA

EDITH STEIN: LA VISIONE DELLA DONNA
formazione e vocazione

stein-edith.jpg

Edith Stein ha trattato il tema della formazione e della vocazione della donna soprattutto nelle conferenze che ha tenuto tra il 1926 e il 1933. Ella, prima donna che in Germania ha conseguito il dottorato in filosofia, si è impegnata in prima persona a sostenere la possibilità per le donne di accedere all’università e di insegnare. Con la conversione, però, Edith Stein pensò che la rivendicazione dei diritti delle donne non fosse più sufficiente. Era necessario sviluppare una teologia della donna, completamente assente nella tradizione cattolica.

Edith Stein ha sostenuto che «vi sono tre fini impliciti nella natura della donna: realizzare la sua umanità, la sua femminilità e la sua individualità. Questi tre fini non sono distinti così come la natura dell’individuo umano concreto non è divisibile in tre parti, ma è una: la natura umana nel suo carattere specifico femminile…

View original post 437 altre parole

7 Comments

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...